Utopia header

Utopia (2020): La serie sulla pandemia all’epoca della pandemia

Utopia (2020): La serie sulla pandemia all'epoca della pandemia 1

Utopia

Anno: 2020

Paese di Produzione: Stati Uniti d’America

Genere: Thriller

Produzione e Distribuzione: Amazon Prime

Stagione: 1

Puntate: 8

Ideatore: Gillian Flynn

Attori: John Cusack, Ashleigh LaThrop, Dan Byrd, Desmin Borges, Sasha Lane, Rainn Wilsone, Jessica Rothe

Trailer sub ita della serie tv “Utopia”

“Utopia” (2020) è una nuova serie TV Amazon Prime in otto capitoli basata su una serie televisiva inglese omonima del 2013. Nonostante la storia non sia stata quindi ideata recentemente, in tempi di pandemia e crisi economica mondiale, uno degli elementi chiave di questo adattamento televisivo è proprio un virus con conseguenze catastrofiche. 

Trama di Utopia

Al centro della storia troviamo infatti un gruppo di ragazzi (e non solo), fan devotissimi di un fumetto cult, intitolato Utopia, che sembra aver predetto alcune malattie in passato e che potrebbe essere la soluzione a ciò che si sta diffondendo rapidamente nel presente in tutto il paese. A causa di morti improvvise e strani avvenimenti, il gruppo inizia a pensare che il fumetto sia veritiero e che li possa condurre alla salvezza, finendo sempre più in profondità in una tana del coniglio stile Alice In Wonderland.  

Recensione di Utopia

Questa nuova serie con Jessica Rothe (che probabilmente riconoscerete da “Auguri per la tua morte” e il suo sequel) non risulta mai prevedibile e con la sua struttura “a incastro”, dove lo spettatore deve ricomporre episodio per episodio i vari pezzi del puzzle, senza perdere mai il giusto ritmo, che risulta incalzante e spinge chi la guarda a “binge-watchare” tutte le puntate per scoprire quale sarà il fato dei protagonisti della storia, interpretati da John Cusack, Ashleigh LaThrop, Dan Byrd, Desmin Borges, Sasha Lane e Rainn Wilson. La serie risulta essere un sofisticato conspiracy thriller basato sulle avventure di un gruppo di personaggi che devono cercare di salvare il mondo, tentando allo stesso tempo di trovare il proprio posto in esso.

Nonostante la storia possa a primo impatto risultare per ragazzi in quanto l’elemento portante della trama è proprio un fumetto, in realtà Utopia (2020) presenta moltissime scene esplicite di violenza e tortura; troverete infatti spesso prima di un episodio un’avvertenza di Amazon su ciò che state per guardare, sconsigliandone la visione ai più impressionabili e in generale al pubblico infantile.

Una delle avvertenze però più importanti da fare a proposito di questo show si ricollega a ciò che è stato accennato all’inizio: la serie affronta il tema di un virus, una pandemia, presenta teorie del complotto, moltissimi elementi insomma a cui siamo stati sottoposti in questo 2020. Se decidete di intraprendere la visione di questo prodotto, è importante ricordare che questo è un lavoro di finzione e che bisogna discernere la creatività dalla realtà.

Detto questo, la serie scorre tranquillamente senza interruzioni e a eccezione di alcuni momenti cringe, è una visione davvero piacevole, soprattutto per chi è fan dei thriller cospirativi pieni di colpi di scena. La showrunner Gillian Flynn è riuscita a creare un prodotto interessante e che risulta ottimo come intrattenimento. È quasi un elogio a quelle comunità spesso emarginate di geek e nerd che non riescono a vedere sé stessi come eroi, facendo sì che in questa serie prendano loro il controllo della situazione mettendoli in prima fila per la salvaguardia del mondo intero.  Ci porta in un mondo di ipotesi, dove tutto ciò che leggiamo/guardiamo o in generale che amiamo e ci appassiona può essere reale, può cambiare la vita delle persone che conosciamo, realizzando forse qualcosa che tutti noi, se siam stati almeno una volta parte di un fandom, abbiamo sognato di tanto in tanto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.