the affair 1x06 recensione

The Affair – Una relazione pericolosa: Recensione della prima stagione

Recensione della prima stagione di The Affair, basato una relazione extra coniugale.
the affair locandina prima stagione

The Affair

Anno: 2014

Paese: Usa

Genere:  Drammatico

Stagione: 1

Episodi: 10

Casa di Produzione: Showtime Networks Inc.

Distribuzione:  Showtime 

Ideata:  Sarah Treem, Hagai Levi

Attori: Dominic West, Maura Tierney, Julia Goldani Telles, Jadon Sand, Omar Metwally

Acquista il Dvd della prima stagione: clicca qui

Trailer americano della prima stagione di The Affair

Recensione

La serie televisiva Showtime “The Affair – Una relazione pericolosa” (2014-2019) è un gioiello per gli appassionati d’introspezione psicologica. La prima stagione introduce i protagonisti in maniera del tutto originale: la storia ha inizio con un delitto e si sviluppa mostrando i punti di vista dei due protagonisti che, interrogati dalla polizia, hanno ricordi differenti sugli stessi avvenimenti.

Trama di The Affair

Il protagonista maschile è Noah Salloway (interpretato da Dominic West), uno scrittore emergente insoddisfatto della propria quotidianità che vive la sua vita all’ombra del suocero, scrittore invece affermato e di successo che trascorre i propri giorni con la moglie a Montauk, città dove Noah e sua moglie Helen decideranno di passare le loro vacanze estive. Qui lavora Alison (la protagonista femminile, interpretata da Ruth Wilson), una cameriera che ha subito col marito un enorme trauma: la perdita del loro unico figlio, affogato nelle acque di Montauk in tragiche circostanze.

L’infelicità di Noah e il dolore di Alison li farà avvicinare, dando così vita a una relazione extraconiugale che porterà a risvolti inaspettati. Come sarà collegata la loro tresca amorosa all’omicidio introdotto nel primo episodio?

Analisi prima stagione

The Affair è una serie tv che analizza gli aspetti più profondi della natura umana, le nostre passioni, i nostri desideri, i nostri pensieri più nascosti. Permette di fare un viaggio all’interno della nostra coscienza e ci fa riconsiderare il concetto di giusto e sbagliato. Nonostante all’inizio possa risultare un po’ lenta a causa dell’inusuale metodo di narrazione, man mano che si procede con gli episodi gli oscuri meandri della mente dei personaggi iniziano ad apparire più chiari e lo spettatore non può che provare compassione per loro e iniziare a sentirli vicini in qualche modo.

Vengono presentate diverse realtà familiari che danno una nuova luce al rapporto genitori – figli. La piccola città di Montauk, i suoi paesaggi, l’oceano e in generale l’ambiente che circonda i personaggi, non fungono solo da contorno ma sono parte integrante della storia. Proprio come Alison vuole allontanarsi dalla città, così anche lo spettatore prova lo stesso senso di agonia e “soffocamento” della protagonista.

La serie parte con un ritmo “lento” che però ci permette di conoscere a pieno i personaggi, i loro pensieri, le loro idee e la loro storia. Andando avanti con gli episodi diventa incalzante e lo spettatore non può che chiedersi cosa succederà dopo.

Interpretazioni 

In alcuni episodi è possibile trovare alcuni cliché e la recitazione di Dominic West nonostante in alcune puntate lascia a desiderare, in molte altre risulta davvero credibile e coinvolgente. Magistrale l’interpretazione di Alison da parte di Ruth Wilson che le ha fruttato infatti un Golden Globe come “miglior attrice in una serie drammatica“. Molto apprezzata dalla critica, la serie ha ricevuto ben due altri Golden Globe come “miglior serie drammatica” e come “miglior attrice non protagonista in una serie” a Maura Tierney, interprete di Helen, la moglie di Noah che gli spettatori non possono che percepire dopo qualche puntata come una cara amica.

The Affair è una serie da guardare con attenzione per poter cogliere ogni singola sfumatura della realtà che ci viene presentata e apprezzarla pienamente. E’ una perla tra i drama che sono stati rilasciati recentemente, assolutamente da non perdere.

Note positive

  • I Personaggi
  • La sceneggiatura

Note negative

  • Lentezza iniziale

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter