( La top 16 film di genere di fantascienza l’ha trovate in questo sito)

La matematica è un arte oggettiva: ogni calcolo è preciso, il risultato finale di un calcolo scientifico è e dovrà essere sempre il medesimo. In questa disciplina tutto è obiettivo, tutto è razionale e ogni ipotesi deve sempre essere verificata. Il mondo scientifico si basa sulla precisione e sull’oggettività: 2 + 2 farà sempre 4 e mai tre!

Tutto questo impianto non vale per il resto del mondo. Fortunatamente l’arte e la bellezza non sono campi oggettivi e di ciò dobbiamo tenere conto. La nostra soggettività è ciò che rende magnifico il mondo, ciò che dà vita alla fantasia e poi alla produzione materiale di prodotti di qualsiasi tipo. Non vale l’enunciato ” Lei/Lui è bellissimo/a” come sempre vero. Lei può essere meravigliosa. Lei può essere fantastica. Lui può essere incantevole o geniale. Lei può essere stupida…questo vale per il nostro “io” ma non per tutti.

Non dobbiamo mai criticare qualcuno per i suoi gusti, solo perché apprezza altro da noi.

La soggettività nel vivere e nello scrutare gli eventi del mondo è ciò che rende la vita meravigliosa e sorprendente. Nel pianeta Terra esistono una miriadi di divergenti culture e divergenti personalità, ogni personalità possiede un suo gusto e un suo unico modo di riflettere e di guardare l’universo. Tutto è un bellissimo parere personale.

Tutto dipende dall’emozione che noi proviamo in una data situazione. L’amore, la bellezza artistica e panoramica dipende dal sentimento che quella persona o quel opera fa scaturire nel nostro cuore.

Tale discorso è valido – più che mai – nel campo artistico. Un quadro può non significare nulla per un signore, benché sia fatto benissimo tecnicamente ma per un altro individuo può racchiudere bellissime sensazioni emotive. Una poesia o un film può andare a toccare le corde dell’anima di un essere umano quanto risultare noiosissimo ad un altro individuo.

L’amore non è matematica.

Il gusto non è un mero calcolo scientifico. Non esiste la ricetta per emozionare o per toccare le corde emotive dell’intera razza umana. La bellezza dipenda da ciò che noi siamo.

Tale discorso è per asserire che questa classifica (top 16 film fantascientifici) racchiude quelle pellicole, che per vari motivi, mi hanno toccato particolarmente e che sono rimasti dentro la mia memoria in modo indelebile.

Ora scoprite quei film che ho scelto!  Allacciate le cinture e partite alla scoperta dell’universo cinema, nell’universo cinema dell’occhio del cineasta.

 

 

S.D.G.